Review

La mafia uccide solo d’estate

5 Gen , 2014  

Dire mafia fa paura, ancora oggi. Ma poi trascorri 90 minuti ad ascoltare una storia, che è un po’ la storia di un’intera nazione, un po’ la storia di un ragazzo. Un giudice muore con i baffi sporchi di iris, dolce tipico palermitano. Riina bisticcia con il telecomando, del condizionatore.
Il sangue scorre, condiziona gli eventi, ne regola i tempi. Purtroppo la mafia non uccide solo d’estate. E Pif, personaggio televisivo dotato di uno strumento a molti sconosciuto, un cervello, fa riflettere, da un punto di vista nuovo, su questioni che nuove non sono.

, , , ,